Fisiologia dell'orecchio

OrecchioFisiologia dell'orecchio

  1. Il suono viene raccolto dal padiglione auricolare e veicolato dal canale uditivo colpisce la membrana timpanica
  2. Le onde sonore causano la vibrazione della membrana timpanica attivando la catena degli ossicini dell'orecchio medio
  3. Questo movimento muove il liquido all'interno delle strutture dell'orecchio medio(coclea), provocando il movimento delle cellule ciliate
  4. Le cellule ciliate trasformano il movimento in impulsi elettrici che vengono veicolati tramite il nervo uditivo al cervello: in questo modo viene percepito il suono 
     

Le onde sonore che si propagano nell’aria entrano nel canale uditivo grazie al padiglione auricolare che raccoglie e convoglia le onde sonore per porre in vibrazione la membrana del timpano. Queste vibrazioni sono trasmesse alla catena degli ossicini, in particolare le vibrazioni del timpano muovono il martello che a sua volta agisce sull’incudine e di conseguenza sulla staffa che vibra nella finestra ovale.
 
 
Il movimento della finestra ovale esercita una pressione sui liquidi all’interno del condotto cocleare della chiocciola, nell’orecchio interno. I movimenti di questi liquidi sono ritmici come sono ritmiche le onde sonore che hanno investito la membrana timpanica. Questi movimenti producono la stimolazione delle cellule sensitive(cellule ciliate) dell’organo del Corti e la generazione degli impulsi nervosi nel nervo acustico diretti ai centri uditivi dell’encefalo, in particolare nell’area uditiva della corteccia del lobo temporale.

 

Thomas MancaPer informazioni e prenotazioni telefonare al numero: 3471711176
(si riceve solo per appuntamento)
Quartu Sant Elena Via Turati 4D
Cagliari Via Fadda 14